banner

XML 7.0, il nuovo tracciato di Agenzie delle Entrate: i termini di adeguamento per i Registratori Telematici

xml 7.0 aggiornamenti

XML 7.0, il nuovo tracciato di Agenzie delle Entrate: i termini di adeguamento per i Registratori Telematici

Con il provvedimento n. 99922/2020 Agenzia delle Entrate, ha modificato i termini di adeguamento all’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica.

Con l’XML 7.0 il Registratore Telematico invierà con il nuovo tracciato i corrispettivi telematici giornalieri degli esercenti al dettaglio e attività assimilate.

A partire da quella data, Agenzia delle Entrate richiederà l’obbligo di adeguamento di tutti i Registratori Telematici alle nuove specifiche per l’invio dei corrispettivi.

Dal 1° gennaio 2021, infatti, si dovranno utilizzare i nuovi e più dettagliati codici per l’indicazione della natura IVA, si potranno inserire ritenute di tipo previdenziale nella fattura e saranno disponibili nuove tipologie di documenti.

 

Dimar Service per adeguare i Registratori Telematici

Tutti i modelli di Registratori di cassa prodotti sulla base di un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate di approvazione del modello, in corso di validità alla data del 1° gennaio 2017, possono essere resi conformi alle presenti specifiche tecniche e adattati a Registratori Telematici con l’introduzione di modifiche hardware e software che devono essere documentate in un’istanza di variante da presentare all’Agenzia delle entrate. Affidati all’esperienza di Dimar Service, scegliere la nostra esperienza ti conviene!

Le principali novità relative all’introduzione dell’XML7

  • Nuove modalità di gestione, vendita e utilizzo come metodo di pagamento delle tessere prepagate e delle giftcard
  • Nuove modalità di gestione dei documenti commerciali a cui seguiranno fatture elettroniche
  • Nuova gestione di acconti per acquisto prodotti e successivo documento di vendita finale con storno acconto iniziale
  • Nuova gestione per gli omaggi
  • Obbligo di definizione della quantità e dell’importo dei ticket restaurant e dei buoni pasto incassati
  • Nuove sottocategorie con gestione obbligatoria per la forma di pagamento credito/non riscosso (NR beni, NR Servizi, NR Seguirà fattura, NR omaggi, NR DCR SSN)
  • Nuova forma di pagamento “sconto a pagare” che non influisce nell’imposta del documento

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie?

Compila il form e sarai subito ricontattato.

Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatorio)

Telefono (obbligatorio)

Città (obbligatorio)

Motivo (obbligatorio)

Oggetto

Il tuo messaggio